Cannonau, etimologia

ACS      Antica Civiltà Sarda
Antica Civiltà Sarda
Una civiltà antica e trascurata, ignorata e negata.
Una terra dai 20mila Nuraghe, dalle migliaia di Tombe dei Giganti, Domus de Janas,
dolmen, menhir, car ruts, pietre scritte, cerchi su pietra...
La più antica civiltà navigatrice del mediterraneo, la Terra del Nuovo Inizio,
La Sardegna dove è nata la scrittura, e di cui cercheremo di raccontare la storia mai raccontata prima...
Janas Sardinia,
Quello che per gli altri popoli è mito, per i Sardi è storia...
Vai ai contenuti

Cannonau, etimologia

ACS Antica Civiltà Sarda Circolo Di Ricerca Indipendente
Pubblicato da davide cocco in etimo, commenti · 26 Maggio 2020
Tags: sardegnacannonauvinoetimodeamadre



volevo scrivere una cosa su un #anello, quello #etrusco, che è di una donna in #corsica, che poi ma però è sardo...

mi sono messo li, un attimo, ma tra un etrusco e un alfabeto, mi sono ritrovato invece a pensare alla spesa che dovevo fare..

pasta ne ho, pane in forno, forse un pò di frutta.. e sta finendo il vino.. non è che se ne beva tanto,

ma un pò fa bene, dicono, e hanno ragione, pure..

così mi è divagato il pensiero, che ho il pensiero divagante, e sono tornato indietro a quando avevo scritto dell'etimologia di #semidano e #muristellu,

ed è venuto fuori questo,sbozzato, che dovevo aggiungere al post originale, ma poi mi sono dimenticato, e mo provvedo..

#CANNONAU

questo poi, a me piace troppo.

possibile che il vino principe della Sardegna, abbia un nome che deriva dallo spagnolo? ma non credo proprio...

Cana\Hana\Jana, era infatti il nome delle antiche madri,

(quelle della Sardegna  terra di Cana/Han,ricordate?)

coni/cuni/ che arriva ancora fino a noi in Sardegna sia con il termine Jana, sia con il termine Cunnu, Sardo per" vagina"..

quindi, facilmente,

CANNONAU: vino fatto dalle madri.

dritto dritto, senza tanti giri di parole..

A riprova ancora una volta del ruolo centrale della donna, nei tempi antichi, pre indoeuropei.

il termine "han/can/jan/gon/yon/cun/" è infatti così diffuso, a livello mondiale, da non lasciar dubbio nella sua provenienza da una lingua unica, precedente ad aramaico, sanscrito, ebraico, sumero, e chi più vuole ne aggiunga...

possiamo a questo punto ancora aggiungere che se scrivessimo

JANA/NAU (contrazione per nasciu, nato) avremmo "nato dalla madre",

ma se usassimo "AU" col significato di acqua, come in gallurese, francese,accadico, avremmo

JANA/Hana/AU, acqua della Madre,

sia come "vino fatto dalle madri", ma anche e forse soprattutto, visto il colore, come "sangue mestruale" (mestruo anche lui da AMMA Istro, madre del tirso)

ma anche se invece tenessimo presente che "AU" in francese è "O", possiamo ragionevolmente supporre che la "Jana/AU" provenga dalle

"Jana/OU", le uova della madre,

abilmente rappresentate dagli acini dell'uva, nera, che fa il muin/vin rosso, (uva, in sardo attuale, axina, asgina, a/jina, a/jana.. giusto per capire che è tutto semplicemente collegato. da cui pure il cognome Aiana, (cogno, vagina, perchè l'ascendenza era materna e il cogno/me pure..)"

una cannonata.. no? .. quella pure .. sta a vedere che pure le palle e il relativo cannone.. no va beh .. basta.. se no non la finiamo più, davvero ..

CANNONAU, quindi, il vero Vin Santo, Vino delle Origini, Vino delle Madri,

simbolo della Nascita, e insieme al Carasau, di cui racconto un altra volta, che me lo sono finito ciuppandolo nel Cannonau, forse di qualcos'altro pure..

quando bevete un bicchiere di vino, sardo possibilmente, pensateci, che quella è un invenzione dei vostri avi..

ve lo gusterete molto, molto di più ...

e biu ki è or'e prandi,

"cin cin",

o "qin qin", o

"kin kin"

che poi sono i parenti, o anche kin/der, chi/ldren, i figli

.. insomma. sempre li, siamo ..quindi


cin cin, e buonappetito, se no non ne esco, oggi...

e chissà che anche le famose scarpette rosse,

che facevano tanto danzare,

non ce le ritroviamo nei piedi delle antiche ragazze Sarde, che danzavano sull'uva,

nelle feste di autunno..

vabbè.. ho detto basta...

se volete, come sempre,
ah .. no..  un altra cosa..

quando andate a messa, e (non) vi danno il vino, ma comunque dicono "bevete il mio sangue",
adesso sapete, di cosa si sta parlando ..
è necessario che la madre versi il sangue (non in maniera così drammatica, però, quella è un invenzione per "sacrificare" le madri..) per permettere a "Bar/abba" il "figlio/acqua" di vivere..
______________________
"condividere libera mente"

#Janas, #Sardinia..
"Quello che per gli altri #popoli è #mito, per i #Sardi è #Storia. #Scritta."

cc by-nc-nd-4.0, creative common non commerciale, marca temporale depositata davide cocco, condivisione libera
ps. 25.07.2022:

a riprova del fatto che l'origine del cannonau è sarda, non spagnola, aggiungo due immagini prese da un articolo di Gianni Lovicu, Agrisardegna, sull'Informatore Agrario, che già nel 2006 affermava nel titolo "è certa l'origine sarda del vitigno cannonau"..


0
recensioni
Torna ai contenuti