Messaggio Hopi 05.08.2021

ACS      Antica Civiltà Sarda
Antica Civiltà Sarda
Una civiltà antica e trascurata, ignorata e negata.
Una terra dai 20mila Nuraghe, dalle migliaia di Tombe dei Giganti, Domus de Janas,
dolmen, menhir, car ruts, pietre scritte, cerchi su pietra...
La più antica civiltà navigatrice del mediterraneo, la Terra del Nuovo Inizio,
La Sardegna dove è nata la scrittura, e di cui cercheremo di raccontare la storia mai raccontata prima...
Janas Sardinia,
Quello che per gli altri popoli è mito, per i Sardi è storia...
Vai ai contenuti

Messaggio Hopi 05.08.2021

ACS Antica Civiltà Sarda Circolo Di Ricerca Indipendente
Pubblicato da white eagle capo hopi in post brevi · 5 Agosto 2021
Tags: nativi_americanihopipueblos
Il capo degli indiani Hopi, White Eagle, ha commentato pochi giorni fa la situazione attuale:

“Questo momento che l'umanità sta vivendo può essere visto come una porta o un buco.

La decisione di cadere nel buco o attraversare la porta dipende da te. Se consumi le notizie 24 ore su 24, con energia negativa, costantemente nervoso, con pessimismo, cadrai in questo buco.

Ma se cogli l'occasione per guardare te stesso, per ripensare alla vita e alla morte, per prenderti cura di te stesso e degli altri, allora attraverserai il portale.

Prenditi cura della tua casa, prenditi cura del tuo corpo. Connettiti con la tua casa spirituale. Quando ti prendi cura di te stesso, ti prendi cura di tutti allo stesso tempo.

Non sottovalutare la dimensione spirituale di questa crisi.
Prendi la prospettiva di un'aquila che vede tutto dall'alto con una visione più ampia. C'è una domanda sociale in questa crisi, ma anche una domanda spirituale. I due vanno mano nella mano.

Senza la dimensione sociale si cade nel fanatismo. Senza la dimensione spirituale, cadiamo nel pessimismo e nella futilità.
Sei pronto per affrontare questa crisi. Prendi la tua cassetta degli attrezzi e usa tutti gli strumenti a tua disposizione.

Imparate la resistenza dall'esempio dei popoli indiano e africano: siamo stati e veniamo sterminati. Ma non abbiamo mai smesso di cantare, ballare, accendere un fuoco e gioire.

Non sentirti in colpa per esserti sentito fortunato in questi tempi difficili. Essere tristi o arrabbiati non aiuta affatto. La resistenza è resistenza attraverso la gioia!

Hai il diritto di essere forte e positivo. E non c'è altro modo per farlo che mantenere una postura bella, felice e luminosa.

Non ha nulla a che fare con l'alienazione (ignoranza del mondo). È una strategia di resistenza.
Quando varchiamo la soglia, abbiamo una nuova visione del mondo perché abbiamo affrontato le nostre paure e difficoltà.

Questo è tutto ciò che puoi fare ora:
- Serenità nella tempesta
- Mantieni la calma, prega ogni giorno
- Prendi l'abitudine di incontrare il sacro ogni giorno.

Mostra resistenza attraverso l'arte, la gioia, la fiducia e l'amore.

Il capo degli indiani Hopi, White Eagle
Inserito il 9 luglio 2021

condividere libera mente






Torna ai contenuti